I benefici dell'idratazione per la pelle


L'idratazione è il secondo passo più importante in una routine di bellezza, perché affinché i processi della pelle funzionino correttamente, in particolare il rinnovamento cellulare, deve essere perfettamente idratata. Una buona idratazione riguarda quindi tutti, tutti i tipi di pelle e a tutte le età.

Perché l'idratazione può migliorare la salute e l'aspetto della pelle?

Ecco alcuni esempi che dimostrano come una buona idratazione sia essenziale per la salute della pelle per proteggersi dalle aggressioni esterne.

Migliora l'efficacia del trattamento e limita le ricadute.

In diversi studi su malattie della pelle come l'eczema, i ricercatori hanno notato che l'uso di creme idratanti in combinazione con trattamenti aiuta a ridurre il numero di riacutizzazioni e la quantità di corticosteroidi topici necessari per ottenere riduzioni simili della gravità dell'eczema . Una crema idratante abbinata ad un trattamento attivo dà risultati migliori rispetto al solo trattamento attivo.

Riduzione dell'irritazione e accelerazione della guarigione

Studi hanno inoltre dimostrato che l'idratazione aiuta a ridurre l'irritazione conseguente all'uso di agenti noti per essere irritanti. Ad esempio, nel contesto dell'acne, alcuni trattamenti come i retinoidi, il perossido di benzoile o l'acido azelaico ad alta percentuale possono avere effetti collaterali ed essere irritanti per la pelle. I dati mostrano che la combinazione di questi trattamenti con una crema idratante aiuta a ridurre l’irritazione e gli effetti collaterali, limitando così la secchezza della pelle.

Inoltre, molti ingredienti cosmetici come il pantenolo che è la provitamina B5, vengono utilizzati per accelerare la rigenerazione della pelle grazie al loro effetto idratante. Infatti, poiché i diversi strati della pelle sono sottoposti a un continuo rinnovamento, gli idratanti forniscono un ambiente che favorisce i processi fisiologici necessari per mantenere o ripristinare la funzione della barriera cutanea.

Riduzione delle imperfezioni

Uno studio ha esaminato se la vaselina è un ingrediente comedogenico in quanto aumenta il numero di imperfezioni. Inoltre, a diversi volontari affetti da acne è stato chiesto di applicarlo quotidianamente. Al termine di questo studio, i ricercatori hanno notato una significativa riduzione delle lesioni dell’acne, dimostrando che la vaselina non è comedogenica. Questo studio non mira a dimostrare che la vaselina sia un ingrediente interessante per la pelle a tendenza acneica, indica semplicemente che l'idratazione dovuta all'utilizzo della vaselina aiuta a ridurre le imperfezioni. Infatti, quando la pelle è ben idratata, il rinnovamento cellulare, cioè il fatto che le cellule morte vengono sostituite da cellule più giovani sulla superficie della pelle, avviene correttamente, evitando così che i pori vengano ostruiti dalle cellule morte. Questo aiuta a ridurre la comparsa dell'acne.

Come idratare la pelle?

L'idratazione della pelle è legata allo strato corneo che è lo strato superficiale.

Ha una struttura tipo mattone e malta dove le cellule della pelle, che sono i mattoni, sono tenute insieme da una miscela di lipidi che quindi rappresenta la malta. Questi lipidi sono costituiti principalmente da una miscela di ceramidi, colesterolo e acidi grassi e creano una barriera che impedisce all'acqua di fuoriuscire dalla pelle. Per quanto riguarda le cellule, contengono fattori di idratazione naturali, spesso abbreviati in NMF come acido ialuronico, acido lattico, urea, aminoacidi e zuccheri. L'NMF controlla l'idratazione delle cellule della pelle e regola la quantità di acqua che scorre dentro e fuori. Quindi l’idratazione della pelle dipende dall’NMF nelle cellule e dalla miscela di lipidi che tiene insieme le cellule.

Nei cosmetici esistono tre tipi di ingredienti che influiscono sull'idratazione della pelle:

  • Umettanti
  • Emollienti
  • Occlusivi

Umettanti

Gli umettanti sono ingredienti con un'affinità per le molecole d'acqua. Idratano la pelle attraverso due possibili meccanismi: formando un film idrolipidico sulla superficie della pelle per ridurre la perdita d'acqua. L'acqua nella pelle non evapora e attira le molecole d'acqua dagli strati più profondi della pelle verso quelli superiori. Tra gli umettanti presenti nei cosmetici troviamo gli NMF: acido ialuronico e altri polisaccaridi, aminoacidi, urea, ecc.

Emollienti

Gli emollienti ammorbidiscono la pelle e sostengono la barriera cutanea. Sono molto importanti anche per la sensorialità dei prodotti cosmetici. In questa categoria troviamo i lipidi: oli, acidi grassi, esteri di acidi grassi, ceramidi, colesterolo, ecc. nonché alcuni siliconi.

Occlusivi:

Gli occlusivi hanno il ruolo di formare una barriera protettiva sulla superficie della pelle per proteggerla dall'ambiente esterno e mantenerne l'idratazione. In questa categoria troviamo oli minerali, cere e burri.

Quali creme idratanti dovresti scegliere in base al tuo tipo di pelle?

Anche se l'idratazione è essenziale per tutti i tipi di pelle, i prodotti adatti non saranno gli stessi. Ad esempio, la pelle mista e grassa necessita principalmente di umettanti ed emollienti. Dovresti quindi privilegiare prodotti idratanti leggeri sotto forma di sieri, gel, creme da giorno o creme gel con principi attivi come acido ialuronico, aminoacidi e niacinamide.

Ad esempio, il siero rimpolpante multiattivo di NOOĀNCE che contiene principi attivi come acido ialuronico e niacinamide è ideale con la sua leggerezza per aggiungere uno step di idratazione alla tua routine. Si utilizza mattina e sera dopo la detersione ed è adatto a tutti i tipi di pelle.

###siero-idratante-rimpolpante-multi-attivo-5-acidi-ialuronici###

La pelle secca ha bisogno di umettanti, emollienti e anche occlusivi. Quindi, in caso di carenza di idratazione, è opportuno privilegiare creme e balsami idratanti ricchi di principi attivi come ceramidi, acidi grassi, oli.

Per dare più comfort alla tua routine, è anche possibile applicare oli vegetali alla fine della tua routine serale. L'elisir prebiotico di NOOĀNCE contiene 11 oli vegetali: olio di jojoba, olio di nigella, olio di crusca di riso, olio di nocciola, olio di fico d'india, olio di cartamo, olio di ibisco, olio di moringa, mirtillo rosso, kahai e marula, combinati con beta sitosterolo nonché un prebiotico innovativo, proveniente da batteri estremofili, cioè resistenti a condizioni estreme, che rafforza anche il microbioma e previene l'invecchiamento cutaneo.

###elisir-nutriente-con-10-oli-prebiotici###

Fonti:

  • van Zuuren EJ, Fedorowicz Z, Christensen R,et al. Emollienti e idratanti per l'eczema. Sistema database Cochrane Rev. 2017;2:CD012119.
  • L'olio di petrolio non è comedogenico nei conigli o negli esseri umani: una rivalutazione critica del test sull'orecchio di coniglio e del concetto di "acne cosmetica", ALBERT M. KLIGMAN j.Soc.Cosmet, 47.41 48 gennaio/febbraio 1996