Crema solare adatta alla pelle grassa: come scegliere?

Perché scegliere una protezione solare pensata per la pelle grassa?

Innanzitutto, la protezione solare dovrebbe essere applicata quotidianamente, tutto l'anno, all'aperto per preservare la salute della pelle e prevenire i segni dell'invecchiamento. L'invecchiamento cutaneo, infatti, dipende da due fattori:

  • invecchiamento intrinseco legato alla genetica di ogni individuo: è un processo fisiologico inevitabile
  • invecchiamento estrinseco legato all'ambiente esterno: inquinamento, tabacco, stile di vita (alimentazione, sonno, stress.) e l'esposizione al sole. Questi fattori accelerano l’invecchiamento della pelle, si parla di invecchiamento precoce. Ed è soprattutto l'esposizione prolungata ai raggi solari il principale fattore di invecchiamento estrinseco della pelle. Lo chiamiamo fotoinvecchiamento.
Il

Il fotoinvecchiamento della pelle è dovuto principalmente ai raggi UVA. A differenza dell'azione degli UVB che è diretta e visibile sulla pelle con la comparsa di scottature, l'azione degli UVA impiega più tempo ad essere visibile con la comparsa di macchie solari, rughe precoci e colorito spento.

Per utilizzare quotidianamente il prodotto solare, è importante che sia adatto alla tua pelle. In altre parole, la crema solare non deve aumentare la brillantezza durante il giorno, non deve presentare macchie bianche o una finitura appiccicosa. Deve avere una sensazione e una finitura adatte all'uso quotidiano senza problemi. Pertanto, è meglio utilizzare un prodotto per la protezione solare specificamente formulato per il proprio tipo di pelle. In questo articolo ci concentriamo sulla pelle mista e sulla pelle grassa.

La photo vieillissement UVA UVB NOOANCE

Criteri di selezione della protezione solare per la pelle grassa

La scelta della protezione solare per la pelle grassa è determinata essenzialmente da tre fattori:

  • l'aspetto non comedogenico
  • la finitura opacizzante
  • SPF (fattore di protezione solare)

Protezione solare non comedogenica

Poiché la pelle mista e grassa ha un'elevata produzione di sebo che può portare all'ostruzione dei pori e quindi alla comparsa di imperfezioni (punti bianchi, neri, ecc.)), è importante verificare che la protezione solare scelta non sia comedogenica.

Per fare ciò, prova semplicemente il prodotto solare per alcuni giorni senza modificare nient'altro nella tua routine. Se il numero delle imperfezioni aumenta può essere segno che il prodotto è comedogenico e in questo caso forse è meglio cambiarlo. Attenzione, l'aumento del numero di imperfezioni può essere legato ad altri fattori come un cambiamento di ambiente, un cambiamento ormonale, stress, emozioni o anche una scarsa pulizia serale. Assicurati di utilizzare un detergente efficace e delicato la sera per rimuovere correttamente la protezione solare, ad esempio con un olio o un balsamo detergente. È possibile, soprattutto per pelli soggette ad imperfezioni e per chi si trucca, effettuare una doppia detersione la sera, cioè detergere il viso due volte con lo stesso prodotto o utilizzando prodotti diversi.

Crema solare opacizzante

Poiché un'elevata produzione di sebo provoca lucentezza sulla pelle durante il giorno, è importante scegliere una protezione solare opacizzante per aiutare a ridurre e controllare la lucidità. Per questo deve contenere polveri assorbenti come silice, amido di mais o argilla.

Crema solare con buon SPF

Ovviamente è importante assicurarsi anche che la protezione solare protegga sia dai raggi UVB che dai raggi UVA. Per fare questo deve essere indicata la parola ampio spettro o ampio spettro oppure il prodotto deve avere un fattore SPF con il segno UVA cerchiato. 1

Per quanto riguarda l'SPF, questa è l'abbreviazione: Sun Protection Factor che significa fattore di protezione solare in francese. Un SPF15 protegge dal 93% degli UVB, cioè assorbe il 93% degli UVB mentre il restante 7% penetra nella pelle, un SPF30 protegge quasi dal 97% degli UVB e un SPF50 protegge dal 98% degli UVB. Si raccomanda pertanto dalle autorità sanitarie di utilizzare almeno SPF30. Per quanto riguarda i prodotti SPF50+ ciò significa che l'SPF è superiore a 60.

Protezione solare Nooance SPF30 UVA 50

Con la sua elevata protezione solare UVA di 50 e protezione UVB di 30, la crema solare Nooance è ideale in caso di maltempo quando l'indice UV è basso, ma è necessario comunque proteggersi dagli UVA se vuoi ridurre l'invecchiamento precoce della pelle.

Contiene una combinazione di 4 filtri solari organici con antiossidanti:

  • astaxantina
  • polifenoli
  • luce visibile
  • inquinamento

L'astaxantina e i polifenoli aiutano a proteggere dai danni degli infrarossi, mentre la luce visibile e l'inquinamento aiutano a ridurre la comparsa dei segni dell'invecchiamento.

Contiene anche ingredienti idratanti come l'acido poliglutammico, un ingrediente simile all'acido ialuronico, con fitosteroli, molecole simili al colesterolo presenti negli alimenti vegetali, nonché allantoina per lenire e un pre/postbiotico per rafforzare l'integrità del corpo la barriera epidermica.

In termini di dosaggio, la nostra crema solare offre una texture semi-spessa con una finitura sfocata ottica per ridurre l'aspetto dei pori e delle irregolarità. Ha un finish non grasso, opacizzante, senza effetto appiccicoso e non lascia segni bianchi sulla pelle. È particolarmente indicato come base per il trucco.

###crema solare-idratante-spf-30-non grassa-protezione molto alta###

Come applicare la protezione solare su un viso con pelle grassa?

Una crema solare viene applicata alla fine della routine cosmetica prima del trucco. Ecco un esempio di ordine di richiesta:

  1. più pulito
  2. contorno occhi
  3. siero
  4. crema
  5. crema solare
  6. trucco

Per la pelle mista e grassa soggetta ad acne, il consiglio è di utilizzare la protezione solare direttamente dopo il siero senza utilizzare crema idratante. In effetti, i filtri solari sono già idratanti, quindi potrebbero essere sufficienti per questo tipo di pelle. È pertanto opportuno presentare domanda in ordine:

  1. più pulito
  2. contorno occhi
  3. siero
  4. crema solare
  5. trucco

Routine matinale peaux mixtes a grasses solaire NOOANCE

Naturalmente, questo potrebbe non essere adatto alle pelli sensibili. La pelle può non sentirsi a proprio agio o sentirsi tesa durante il giorno. Inoltre, è sempre possibile aggiungere una crema idratante prima della protezione solare. In questo caso è preferibile optare per prodotti dalla texture leggera. Scegli gel, crema gel o texture molto fluide per non aumentare la brillantezza.

Ingredienti da cercare nella protezione solare per la pelle grassa

Per cercare di trovare una buona protezione solare dall'elenco degli ingredienti quando hai la pelle mista o grassa, è interessante sapere come identificare gli ingredienti assorbenti come:

  • silice (INCI: silice)
  • amido di mais (INCI: amido di Zea mays)
  • argilla (INCI: bentonite, caolino, illite, ecc.)
  • perlite (INCI: perlite)

Potrebbe anche essere rilevante disporre di principi attivi che regolano la produzione di sebo come lo zinco o acidi esfolianti per eliminare il sebo in eccesso man mano che viene utilizzato, ad esempio l'acido salicilico o il gluconolattone. Infine, è meglio scegliere un prodotto per la protezione solare che non contenga oli.