PANTENOLO (Pro vitamina B5)

La provitamina B5 (precursore dell'acido pantotenico = vitamina B5) conosciuta anche come pantenolo, possiede diverse proprietà interessanti per la pelle:

  • Idrata e ripara la barriera cutanea: questa attività può essere legata alla sua affinità con l'acqua e alla sua capacità di trattenerla. È proprio questo effetto idratante che sembra essere legato alla sua capacità di rigenerare la barriera epidermica. Poiché i vari strati della pelle sono sottoposti a un ricambio continuo, gli idratanti forniscono un ambiente che promuove i processi fisiologici necessari per mantenere o ripristinare la funzione di barriera cutanea. È stato anche suggerito che il dexpantenolo promuova la rigenerazione epidermica migliorando la differenziazione epidermica e la sintesi lipidica. In uno studio controllato randomizzato in doppio cieco su un totale di 60 persone, il dexpantenolo in una formula cosmetica al 2,5% ha migliorato l'idratazione dello strato corneo e ha ridotto la perdita di acqua nell'arco di 7 giorni rispetto al placebo
  • Riduce l'irritazione: uno studio in doppio cieco, controllato con placebo su 25 persone ha dimostrato l'efficacia del dexpantenolo nel proteggere la pelle dalle irritazioni. I volontari hanno applicato SLS (sodio lauril solfato, tensioattivo potenzialmente irritante) al 2% poi una pomata contenente dexpantenolo al 5% e l'idratazione dello strato corneo è rimasta sostanzialmente stabile sulle zone trattate con dexpantenolo mentre sulle zone trattate con placebo si è osservata una diminuzione dell'idratazione della pelle. Il dexpantenolo, preservando una buona idratazione dello strato corneo, consente sotto l'influenza di una sostanza irritante di ridurre la sensazione di irritazione.
  • Guarigione: si ritiene che l'effetto benefico del dexpantenolo sulla guarigione delle ferite sia dovuto ad un aumento dei fibroblasti e ad un'epitelizzazione accelerata che sono due processi importanti per la guarigione delle ferite.

Nota: il pantenolo ha due enantiomeri: D e L. Gli enantiomeri sono strutture identiche, immagini l'una dell'altra in uno specchio piano, ma non sono sovrapponibili. Solo il D-pantenolo (dexpantenolo) è biologicamente attivo.

Fonti:

  • Uso topico del dexpantenolo: un articolo per il 70° anniversario, Journal of dermatologia Trattamento, 2017
  • Effetto del dexpantenolo applicato localmente sulla funzione della barriera epidermica e sull'idratazione dello strato corneo. Risultati di uno studio in vivo sull'uomo. Arzneimittelforschung. 2000
  • Efficacia del dexpantenolo nella protezione della pelle contro le irritazioni: uno studio in doppio cieco, posto 51. Studio controllato con cebo. Dermatite da contatto. 2003